Wednesday, September 18, 2019

I giocattoli dai buoni sentimenti conquistano grandi e piccini

Giugno 18, 2019 di  
Filed under Cinema, Novità

Saranno i giocattoli dai sentimenti umani a salvare le sorti estive dei botteghini? Probabilmente sì visto che il film d’animazione Toy Story 4 di Disney e Pixar, nelle nostre sale dal 26 giugno, conquisterà anche stavolta grandi e piccini. Woody, Buzz e gli altri personaggi della fortunata saga, stavolta si imbarcheranno in un viaggio on the road che li condurrà in luoghi inaspettati. Qui ritroveranno vecchi amici e incontreranno nuovi compagni di avventura.
A 24 anni dall’uscita del primo film, questa quarta avventura dei buffi pupazzi compagni fedelissimi dei ragazzini, non solo è tenera e divertente, ma anche zeppa di messaggi positivi. In un mondo sempre più traviato dal consumismo fa bene al cuore vedere quanto le cose semplici possano dare tanta felicità, quanto sia fondamentale accettare il diverso, il gioco di squadra, l’aiutarsi a vicenda per sostenere una causa comune, riciclare, conquistare la propria libertà di scelta.

“I giocattoli sono frutto dei nostri sogni, è infelice chi non ne crea”. Lo sostiene convinto Luca Laurenti, presentando il film a Roma con alcuni dei colleghi che danno la voce italiana ai variegati personaggi. Tutti hanno un ricordo affettuoso per Fabrizio Frizzi, storica voce di Woody, oggi affidata a Angelo Maggi. Laurenti fa parlare Forky, un buffo cucchiaio-forchetta usa e getta raccolto tra i rifiuti e trasformato in un giocattolo dalla piccola Bonnie. “Forky è spazzatura, è il barbone dell’amore – sottolinea Laurenti-, la piccina lo crea con la sua fantasia per reagire alla frustrazione del primo giorno d’asilo e lo amerà con tutta se stessa”.

Corrado Guzzanti è Duke Caboom, un giocattolo vintage a molla che con l’inseparabile motocicletta acrobatica sfoggia le sue doti da stuntman con spavalderia. “Il quarto è il capitolo più filosofico – sostiene -,la narrazione è raffinata, sottile, i giocattoli vivono il trauma di esistere attraverso un bambino che crescendo li abbandona”. Tra le storiche voci c’è Massimo Dapporto, nei panni dell’ astronauta Buzz Lightyear. “Mi sono commosso di fronte alla bambola anni ’50 scartata da tutti che sogna l’amore di una bambina” racconta. Riccardo Cocciante (che sta preparando un’opera in cinese) è ancora una volta interprete della canzone Hai un Amico in Me insieme al nuovissimo brano Non Permetto. “Talvolta un niente diventa grande, non conta il prezzo ma l’affetto che dà” dice,  facendo notare come anche le donne del film abbiano un posto sempre più importante. “La crescita è un tema che ci riguarda tutti – dice -, bisogna andare avanti, osare, rinnovarsi”.

Rossella Brescia 
è una ballerina volante del parco giochi, il duo musicale Benji & Fede dà voce a due ranocchiette premio del luna park oltre a interpretare una nuova versione dell’iconico brano firmato da Randy Newman Hai un Amico in Me che accompagna i titoli di coda del film. “Woody è come una madre che ti insegna la vita- commenta Fede -. Una volta che hai trovato il tuo giusto assetto mentale che ti permette di vivere gioie e dolori, sei vincente. Sta a te prendere le redini della tua esistenza e vedere come arrivare”.
Toy Story 4 è uno dei titoli di punta che vanno ad arricchire l’offerta estiva dell’iniziativa MOVIEMENT, il movimento culturale che promuove cinema tutto l’anno e che vede per la prima volta unito tutto il mondo dell’industria cinematografica.

Cosa ne pensi?

Dì la tua sull'argomento
e se vuoi aggiungere un'icona vai a scegliere un gravatar!

You must be logged in per lasciare un commento.