Friday, July 19, 2019

Con ArtCity teatro, musica, cultura, invadono Roma e il Lazio

Giugno 22, 2019 di  
Filed under Novità, Teatro

Alessio Boni, Luigi Lo Cascio, James Senese e Napoli Centrale, Giovanni Allevi, Claudio Santamaria, Anna Foglietta, Giancarlo e Adriano Giannini, Claudia Gerini, Laura Morante, Marina Massironi, Sergio Cammariere, Marina Rei, l’astronauta Umberto Guidoni, sono solo alcuni dei protagonisti della terza, attesissima edizione di ArtCity Estate 2019 l’imponente manifestazione culturale tenacemente voluta e stupendamente realizzata dal direttore del Polo Museale del Lazio, Edith Gabrielli, che dal 27 giugno al 16 settembre arricchirà la Capitale e molte cittadine sparse nella sua regione con  160  eventi di musica, teatro, arte, danza, mostre, letteratura, audiovisi, scienza, pensati per tutta la famiglia.

Lo scopo è far vivere in modo inusuale abbazie, musei, aree archeologiche e monumenti della regione trascurati dai grandi flussi turistici, offrendo al pubblico, spesso gratuitamente, un’esperienza ancor più ricca e coinvolgente.
Oltre a Roma, dove approfondimento e intrattenimento musicale si concentreranno tra Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo, teatro,  musica, arte, scienza, archeologia, coinvolgeranno altri 23 centri urbani del Lazio, tra cui Palestrina, Viterbo, Civita Castellana e Vulci, Cerveteri e Tarquinia, Ardea, Caprarola, Formia, Sperlonga e Minturno, le abbazie di Subiaco, Montecassino e Casamari.

A Castel Sant’Angelo i bambini dai 3 ai 10 avranno a disposizione sette spettacoli e un percorso di visita del monumento studiato proprio per loro, per scoprire la sua storia millenaria, i personaggi e i Papi che lo hanno popolato, leggende, arti, tradizioni ch lo hanno contraddistinto.
Nessun costo aggiuntivo per assistere agli spettacoli, oltre al prezzo del biglietto d’ingresso, dove richiesto.
L’elenco completo degli eventi e le modalità di accesso sul sito www.art-city.it

 

Cosa ne pensi?

Dì la tua sull'argomento
e se vuoi aggiungere un'icona vai a scegliere un gravatar!

You must be logged in per lasciare un commento.