La stagione televisiva dell’ inarrestabile Carlo Conti riparte alla grande venerdì 11 settembre in prima serata su RaiUno con la quinta edizione di Tale e quale show. Pronto al via un cast tutto nuovo di vip-imitatori e Gigi Proietti, che si divertirà a indossare per la prima volta i panni di giurato (al posto di Christian De Sica migrato a Striscia la Notizia), al fianco di Loretta Goggi e Claudio Lippi.

A scendere in campo abilmente trasformati dai maghi del trucco e parrucco, Francesco Cicchella, Cosima Coppola, Elena Di Cioccio, Laura Freddi, Sergio Friscia, Max Giusti, Bianca Guaccero, Karima, Giulia Luzi, Walter Nudo e Savino Zaba e Massimo Lopez, che hanno brillantemente superato la prova canora, indispensabile per questo seguitissimo e divertente show. Non mancheranno le “missioni impossibili” di Gabriele Cirilli, che quest’anno coinvolgerà un partner negli esilaranti travestimenti.

“La forza di questo varietà è far scoprire agli stessi artisti quel che sono in grado di fare – spiega Conti, che ammette di aver bocciato alle selezioni personaggi famosi ma parecchio ‘stonati’ -. Il format spagnolo era più una parodia, nella versione italiana c’è un grande lavoro sulla voce e i costumi”.
Non sarà facile doppiare il successo riscosso da  Riccardo Fogli nei panni di Patty Pravo raggiunto sul palco dalla vera Nicoletta Strambelli. Per non parlare di Peppino Di Capri che, vedendosi cantare in tv mentre era a cena in un ristorante napoletano, ha faticato a mettere a fuoco che non era lui ma Enzo Decaro che lo stava imitando.

“Una volta c’era in onda Orietta Berti e mi è sembrata un po’strana – racconta Proietti -, poi ho scoperto che era Cirilli, mio ex allievo, da allora ho visto sempre questo show, è uno spettacolo di intrattenimento come non se ne fanno più. Il mio ruolo sarà cercare di tirar fuori gli aspetti più teatrali delle esibizioni. Non so dire come farò il giudice, l’importante è che si crei il clima giusto, ma qui sono tutti bravissimi”. “Qui il talento dei concorrenti è sapersi trasformare nel personaggio e cantare bene, non farne parodie. E vi assicuro che non è facile” spiega Loretta Goggi, che ha combattuto una vita per uscire dalla gabbia dorata dell’imitatrice.

Dopo anni di corteggiamento, Conti ha convinto Bianca Guaccero a partecipare. “Alcune imitazioni ci hanno regalato la stessa emozione dell’originale. Che però resta sempre originali – ammette -, i nostri sono ‘falsi d’autore’. E’ uno dei programmi più seguiti dai cantanti, nessuno si arrabbia quando viene imitato, anzi. Nella prima puntata proporremo Elton John, Fedez e Francesca Michielin,  Antonella Ruggiero. Alcuni personaggi li ripetiamo, ma ogni volta in modo diverso”.

Per questione di tempo il conduttore tornerà a L’eredità per sole sei puntate,  poi passerà il testimone al collaudato Frizzi. E con l’anno nuovo l’aspetta il bis del Festival di Sanremo. “Ho meno ansia, so cosa mi aspetta” ammette, apparentemente tranquillo.