L’Isola del Cinema, la kermesse estiva in corso fino al 6 settembre nella suggestiva cornice dell’Isola Tiberina, nel cuore di Roma, compie vent’anni e riaccende gli schermi all’insegna del meglio della settima arte.

Giovedì 25 giugno alle 21,30 nell’Arena Groupama, proiezione del film di Ivano De Matteo I nostri ragazzi (intepretato da Alessandro Gassmann, Giovanna Mezzogiorno, Luigi Lo Cascio, Barbora Bobulova) alla presenza del regista che risponderà alle domande del pubblico a fine proiezione.

Il Festival, col patrocinio dell’Unesco, celebra i 120 anni di cinema partendo dai suoi fondatori, i fratelli Lumière, fino alle stelle di oggi, mixando in modo anche audace i linguaggi che il cinema stesso ha utilizzato mostrandosi unica fucina di immagini, parole, suoni e musica. 80 serate, 200 film, 3 sale cinematografiche, terrazze sul fiume, il meglio del cinema italiano e internazionale con anteprime e tanti ospiti.

In programma alcune delle più recenti produzioni come Vergine Giurata di Laura Bispuri e il meglio della produzione di Australia, Francia, Giappone, Israele, Novergia, Danimarca, Svezia, Finalndia, del cinema catalano e della produzione bulgara contemporanea. In calendario anche il salotto letterario e culturale, l’Isola dei poeti, performance di teatro, il cinema in lingua originale, incontri con i protagonisti, la solidarietà.

Tra le novità Il Cinema Inventato, un film collettivo nel quale ogni partecipante riceverà 120 metri di pellicola super 16mm per realizzare un cortometraggio. Tra i quindici autori invitati anche Valerio Mastandrea, Claudio Noce, Paola Randi, Aureliano Amadei, Davide Marengo, Claudio Giovannesi, Eleonora Danco, Libero De Rienzo.
Non mancherà il Cinelab con le proiezioni di pellicole della nouvelle vague italiana e il concorso di cotometraggi riservato ai giovani, Mamma Roma e i suoi Quartieri.
Spazio anche alla Tv con la presentazione in anteprima di alcune attese serie di Sky come Mozart in the Jungle, I Delitti del Barlume, Master of Sex, 1992.