Friday, July 19, 2019

Cento puntate in Paradiso

Gennaio 21, 2019 di  
Filed under Novità, TV

Con tante novità, colpi di scena e l’ingresso di nuovi personaggi Il Paradiso delle signore, l’appuntamento quotidiano del pomeriggio di Rai 1, il 25 gennaio taglia il traguardo delle prime 100 puntate con ascolti in continua crescita e punte di share superiori al 15%.
Da gennaio Luca Capuano e Jgor Barbazza entrano nel cast della fiction prodotta da Rai Fiction e Aurora tv insieme ai protagonisti Alessandro Tersigni, Alice Torriani, Roberto Farnesi, Gloria Radulescu,Giorgio Lupano, Vanessa Gravina, Neva Leoni, Giulio Corso, Francesco Maccarinelli,Enrico Oeticker, Marta Richeldi, Federica Girardello, Alessandro Fella, Antonella Attili, Emanuel Caserio, Giulia Petrungaro, Enrica Pintore, Federica De Benedittis, Ilaria Rossi e Giulia Arena.

Ambientato nel pieno del boom economico, il Paradiso delle Signore è il luogo dove si intrecciano i destini di uomini e donne che vivono intensamente lavoro, passioni e sentimenti, con una  grande attenzione al racconto dell’universo femminile per restituire i sogni, i conflitti, il desiderio di emancipazione, le diverse forme di vivere la famiglia e il lavoro in un’epoca di grande trasformazione sociale, la violenza sulle donne. Nelle prossime puntate, Clelia Calligaris, la capo commessa del magazzino, si troverà faccia a faccia con il suo passato e il marito violento da cui è scappata.

Intanto a Roma continuano le riprese della serie negli studi Videa dove sono stati costruiti appositamente due teatri per gli interni di oltre 3000 mq e 2.000 mq di esterni. Una macchina produttiva che coinvolge ogni giorno centinaia di persone tra autori, registi, tecnici e oltre 30 attori tra fissi e ricorrenti. Un lavoro molto complesso che permette di realizzare in 9 mesi 180 puntate per raccontare la vita, i sentimenti, le passioni, le aspirazioni, i sogni dell’Italia degli anni ‘60.

Cosa ne pensi?

Dì la tua sull'argomento
e se vuoi aggiungere un'icona vai a scegliere un gravatar!

You must be logged in per lasciare un commento.