L’attrice Caterina Murino e il campione mondiale di apnea Pierre Frolla presenteranno la serie web Deep durante la prima edizione di Aqua Film Festival, la rassegna di cortometraggi ideata e diretta da Eleonora Vallone e realizzata dall’Associazione di Volontariato Universi Aqua sul tema dell’acqua dolce, di mare e termale, nello sport, scienza, cultura, moda, arti, che si tiene dal 6 al 9 ottobre alla Casa del Cinema di Roma a ingresso gratuito. In concorso ‘Corti’  di 25 minuti e ‘Cortini’ di 3 minuti, realizzati anche dal cellulare.

Due attori esordienti alla tregia: Elisabetta Pellini che presenterà fuori concorso Anatomia di un amore e Ludovico Fremont con The Answer. In programma un workshop sul tema “Dalla pellicola allo smartphone: i film a portata di ‘tasca’.
Tra i ‘Cortini’ italiani Lungo i rivi e l’acqua (Gondolieri) di Roberto Leggio su gondolieri, gondole e le secolari officine dove vengono costruite e  Iacta di Daniele Ricci che racconta la sacralità dell’acqua attraverso scorci di fontane romane e del Tevere.

Due i lungometraggi proiettati: Oceans, del regista francese Jacques Perrin su cosa sia il mare e la grande storia che si nasconde nelle sue profondità e Le grand bleu di Luc Besson con Jean-Marc Barr e Jean Reno.
Rosalba Giugni, presidente di Marevivo, parlerà della ‘salute’ dei nostri mari; i rappresentanti di AMREF Italia con Walk to drink mostreranno la difficoltà di reperire acqua potabile in Africa.
Spazio anche alla musica con il cantautore Edoardo Vianello che presenterà la sua raccolta Il suono delle fontane di Roma realizzata con Ennio Morricone e Stelvio Cipriani.
Il programma completo su www.aquafilmfestival.it